+39 0362 637 637 info@retipiu.it

Progetto

SOVICO

Biblioteca Comunale, ex Casa del fascio

 

Ristrutturazione leggera – riqualificazione

 

Destinazione dell’eventuale contributo di RetiPiù: finanziamento in quota dell’intervento.

L’edificio fu costruito nel 1934 su progetto dell’arch. Guglielmo Ulrich e presenta linee architettoniche chiaramente riconducibili a quelle in auge a quell’epoca. Fu dapprima utilizzato come Casa del Fascio; negli anni immediatamente seguenti la fine della seconda guerra mondiale divenne Casa del Popolo e quindi, dal 1948 al 1978, sede Postale e Municipale. Nel 1978 l’immobile è stato destinato a Centro Civico – Biblioteca Comunale. Lo stabile è soggetto a tutela ai sensi del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.

Il Progetto nasce con l’intento di promuovere e valorizzare il patrimonio della Biblioteca Comunale, continuando a farlo conoscere ad un numero sempre maggiore di cittadini, siano essi bambini, giovani, adulti o anziani, riqualificando tutti gli ambienti e creando un luogo gradevole per gli utenti.

“Nell’epoca di internet, dove tutto è velocità, immediatezza e per forza di cose di fulmineo decadimento, solo in biblioteca puoi trovare il tempo di leggere per capire, e capire per imparare.”

A tal fine, si intende operare sul recupero e valorizzazione degli ambienti ed agire sull’accessibilità, nell’idea che rendere questo luogo più fruibile per tutti promuovendo nel contempo la lettura ed i benefici che se ne traggono verso fasce sempre più ampie di popolazione, rappresenti un vantaggio diretto per i bambini, i giovani, intesi come i protagonisti del futuro, gli adulti di domani, e l’intera comunità locale alla quale appartengono.
L’intervento si configura come “ristrutturazione leggera” senza modifiche sostanziali dell’assetto edilizio complessivo, con interventi di adeguamento razionale che riguardano soprattutto la sistemazione del soppalco, la sostituzione di tutti gli elementi di arredo, il rifacimento della pavimentazione, l’ampliamento del sistema wi-fi, la riqualificazione dell’area video/informatica e dell’area esterna. Le principali trasformazioni riguardano la razionalizzazione delle sale di lettura differenziandole per argomenti, il miglioramento dei collegamenti tra gli ambienti e la formazione di un ambiente specifico per i bambini.

 

Per saperne di più

 


Costo previsto € 130.000,00